La Val Grande: eco-trek into the wild


Venerdì 28 aprile – martedì 1 maggio 2018

PARCO NAZIONALE VAL GRANDE

Un viaggio alla scoperta di uno dei luoghi più selvaggi e incontaminati d’Europa, a soli 100 km da Milano, un’area incastonata tra maestose montagne, valli e laghi sublimi, un luogo fuori dal mondo, dominato dal silenzio; nasce come riserva naturale integrale nel lontano 1967 (Massiccio del Pedum) e poi successivamente viene acquistata dallo stato e nel 1992 la spinta decisiva per creare il Parco Nazionale della Val Grande; Saremo di base a Domodossola, centro più importante della Val D’Ossola sede di uno dei 9 Sacri Monti (Sacro Monte Calvario) sparsi tra Piemonte e Lombardia Patrimonio dell’Umanità UNESCO e godremo di questi ambienti selvaggi a bordo di trasporti pubblici come il famoso trenino elettrico che collega l’Italia con la Svizzera attraverso la Val Vigezzo e le Centovalli.

Partenza alle 7:45  da Pesaro, arrivo a Milano Centrale ore 11:25 e poi Milano Centrale ore 12:25 e arrivo a Domodossola 13:43 circa

Alloggio: Albergo 4 stelle in pieno centro Domodossola, spostamenti in zona con mezzi pubblici (bus di linea e trenini locali).

Giorno 1: Sacro Monte Calvario

Arrivati a Domodossola e dopo aver lasciato bagagli dedicheremo il pomeriggio a riscaldare le nostre gambe visitando il Sacro Monte Calvario di Domodossola (2 ore e mezzo), patrimonio dell’umanità UNESCO e iniziare a godere di splendidi panorami della città, della val D’Ossola e del comprensorio del Parco Nazionale Val Grande.

Giorno 2: Santa Maria Maggiore – Bocchetta di Vald – S. Maria Maggiore

Una giornata che ci porterà nella Val Vigezzo dove avremo modo di vivere uno dei comprensori di pascolo fra i più belli e vasti della Val Vigezzo, dentro il Parco Nazionale della Val Grande; sarà fonte di continue emozioni per gli ambienti diversificati, i segni del passato e i favolosi panorami che ammireremo. Per terminare in bellezza una capatina al centro pittoresco di Santa Maria Maggiore, borgo dipinto patria degli Spazzacamini e della scuola di pittura vigezzina.

Giorno 3: Premosello – Colloro – S.Bernardo – Capraga – Vogogna

Alla scoperta della bassa Val D’Ossola su sentieri e mulattiere che sanno di bracconieri, briganti e pastori, oggi luoghi immersi nel verde e nel silenzio, attraversando piccoli borghi semi abbandonati, alpeggi e piccole chiesette; come ciliegina sulla torta il borgo di Vogogna, degno esempio di architettura medievale con il suo castello che lo sovrasta.

.Giorno 4: Visita centro di Domodossola

Mattina libera, dedicata allo shopping e/o a visitare il centro storico medievale di Domodossola con la Piazza del Mercato e le suggestive vie porticate e i palazzi rinascimentali per fare un viaggio a ritroso in una delle località più belle sul cammino verso la Svizzera, un luogo di scambio, di commercio, di mercato di notevole importanza da tempi remoti. Primo pomeriggio si riprende la strada del ritorno in treno direzione Pesaro.

Partenza ore 12.53 con treno regionale fino a Milano Centrale e poi Frecciabianca alle ore 15.35 e arrivo a Pesaro ore 19.08.

Guida: Paolo Romani

Quota viaggio in treno: 60 €

Spese trasferimenti in zona: 10 €

Quota di iscrizione: 155 € (albergo con pernotto e colazione)

Quota a saldo: 80 €

Prenotazione entro il 7 aprile 2018 contattando l’Agenzia Viaggi Urbino in Coming

Mappa non disponibile

28/04/2018 - 01/05/2018
Tutto il giorno